14|04|20

GSE: 1 kWh PER IL PAESE

In questo momento di difficoltà la parola “energia” risulta quanto mai fondamentale sia per i singoli che per la comunità. I cambiamenti economici, sociali e ambientali che il nostro Paese sta vivendo a causa della pandemia necessitano, infatti, di risposte concrete e quanto più immediate.

È per questa ragione che il mondo delle energie rinnovabili si è unito per far ripartire il Paese grazie all’iniziativa del Gestore dei Servizi energetici (GSE) che, in collaborazione con gli operatori del settore fotovoltaico, sta supportando la Protezione Civile nell’impegno contro il COVID-19 e i suoi effetti sanitari ed economici.

Il GSE ha, infatti, lanciato una campagna di raccolta fondi a favore della Protezione Civile a cui potranno aderire nel mese di aprile tutti gli operatori e i cittadini che percepiscono gli incentivi in Conto Energia, cioè quelli dedicati all'energia elettrica prodotta dagli impianti fotovoltaici. A maggio, poi, la campagna di donazione proseguirà, coinvolgendo anche tutti gli altri operatori delle rinnovabili elettriche.

L’iniziativa “1 kWh per il Paese” prevede che per ogni chilowattora donato saranno corrisposti 10 euro alla Protezione Civile. Con oltre 528.000 euro raccolti dagli operatori del fotovoltaico, in solo 8 giorni nel mese di aprile, si è chiusa la prima fase della campagna. Si può aderire alla campagna anche nel mese di maggio  – donando 1 o più kWh – direttamente online entro il 17 maggio. Basterà accedere con le proprie credenziali all'Area Clienti del sito GSE e cliccare su “Invia la donazione". Selezionando il contratto disponibile, si potrà scegliere quanti kWh donare e su quale contratto, effettuando la donazione direttamente sugli incentivi spettanti nel mese di aprile.

Un piccolo gesto per dare al Paese l’energia di cui ha bisogno.

Per maggiori info https://www.gse.it/1kwhperilpaese